Theotokos

Dalla Theotokos in diretta

Domenica 19 gennaio, nel corso della trasmissione “A Sua immagine”, interamente dedicata alla figura di Chiara Lubich, Rai 1 trasmetterà in diretta, da Loppiano, la S. Messa celebrata nel Santuario dedicato a Maria Theotokos. Un evento in occasione del centenario della nascita di Chiara.

Sono passati 100 anni dalla nascita di Chiara Lubich, avvenuta a Trento il 22 gennaio 1920. Non si tratta di un anniversario che riguarda solo i membri del Movimento dei Focolari di cui è la fondatrice, ma tutti coloro che hanno visto in lei, come è stato scritto, uno «fra i maestri e mistici più ascoltati per la genuina ispirazione evangelica, la dimensione di universalità e l’incidenza culturale e sociale che caratterizzano il suo pensiero e la sua opera».

Anche la Rai, cioè il servizio pubblico radiotelevisivo italiano, il 19 gennaio, vuole renderle omaggio e lo fa attraverso la trasmissione “A Sua immagine”, che ospiterà in studio il giornalista Michele Zanzucchi, l’economista Luigino Bruni e la focolarina Ana Paula Meyer, tre persone che hanno avuto l’opportunità di vivere in stretto contatto con lei. La Messa in diretta che, come di consueto, fa parte integrante della trasmissione, questa volta porterà nelle case dei telespettatori il Santuario di Loppiano, dedicato a Maria Theotokos.

A presiedere la celebrazione sarà il Vescovo di Fiesole, Mons. Mario Meini, accompagnato da un folto gruppo di sacerdoti. Accanto a lui ci saranno Mons. Piero Coda, Preside dell’Istituto Universitario Sophia e don Giampietro Baldo, parroco di San Vito e quindi del Santuario. Le preghiere dei fedeli saranno espresse in varie lingue, mentre sugli schermi si potrà leggere la traduzione in italiano. Alcune famiglie di varie parti del mondo, presenti a Loppiano per la Scuola Loreto, porteranno i doni all’altare, al momento dell’offertorio. Tutta la celebrazione sarà animata dai complessi musicali Gen Rosso e Gen Verde, che hanno la loro sede nella cittadella.

La messa inizierà alle ore 11, ma sarà preceduta da una breve presentazione di Loppiano, attraverso immagini sia di repertorio che attuali. Il tutto terminerà alle 11.55, quando si passerà la linea al collegamento in diretta con Piazza S. Pietro, per l’Angelus di Papa Francesco.