Gen Rosso Village

GEN ROSSO Music and Arts Village, ovvero il coraggio di mettere in comune i talenti

Dopo il successo della prima e della seconda edizione, il 27 dicembre 2019 ha preso il via un nuovo “GEN ROSSO Music and Arts Village”, un’esperienza di approfondimento artistico e di condivisione di valori alla luce del carisma dell’unità.

«Noi non facciamo solo discorsi – racconta Tomek, il portavoce del gruppo – ma viviamo insieme un’esperienza. Conduciamo i giovani ad interagire tra loro in modo che, costruendo uno spettacolo, possano scoprire e diventare consapevoli del bene, del desiderio di felicità e di unità che c’è in ciascuno. Tutto ciò trasforma il modo di guardare la vita, se stessi e gli altri. È così che il musicista che mi è accanto, non è più uno scomodo avversario, ma un compagno di viaggio. Si tratta, quindi, di un’esperienza che non ha un’etichetta particolare: è comprensibile da tutte le culture e le religioni. È, potremmo dire, universale».

La terza edizione del “Gen Rosso Music and Arts Village” ha preso il via il 27 dicembre e si concluderà il 5 gennaio. Questa volta il progetto ha coinvolto 19 giovani professionisti e studenti di discipline quali musica, canto e teatro-danza.

Nei laboratori pratici i partecipanti hanno preparato, assieme ai tutor del Gen Rosso, il concerto LIFE, che verrà presentato nell’Auditorium di Loppiano, venerdì 3 gennaio, alle ore 21. Lo spettacolo risulta una miscela di suoni, luci e video, che fanno da sfondo al teatro-danza (coreografia, gestualità e canto), alla party dance (dai ritmi brasiliani alla danza moderna), al canto corale, alle percussioni.

«Ho capito – ha detto uno dei partecipanti – che ci vuole il coraggio di mettere in comune i propri talenti e la propria vita per creare qualcosa di bello e di duraturo. Ciò che abbiamo fatto in questi giorni».