Loppigames 2019

Loppigames 2019

Oggi, 8 gennaio, ha inizio l'edizione invernale dei Loppigames 2019, una settimana di sport per gli abitanti della cittadella, per favorire la conoscenza reciproca, l'affiatamento e la creazione del gruppo.

Per diversi anni gli studenti dell'Istituto Universitario Sophia avevano i loro momenti sportivi, così come le scuole di formazione della Cittadella facevano le loro "olimpiadi" finché, circa tre anni fa, si è cominciato a lavorare insieme, coinvolgendo l'intera Loppiano: sono nati così, i Loppigames.

La novità di quest’anno è che la classica edizione estiva dei giochi, sarà anticipata da una invernale, per così dire, “rompighiaccio”, dedicata a favorire la conoscenza reciproca, l’affiatamento, la creazione di un clima di fiducia, rispetto e la comunità.

Spiega Paola Serafini, tra gli organizzatori della manifestazione:«Abbiamo pensato a questa edizione invernale per dare la possibilità ai nuovi arrivati e ai cittadini stabili di Loppiano di conoscersi e far fruttare durante tutto l’anno questo patrimonio di rapporti costruiti. Il gioco aiuta molto questo scopo, perché giocando avendo in cuore l’ideale della fraternità, in genere, ognuno dà il meglio di sé ed è più vero, più se stesso».

Insomma, come direbbe Platone: “Si può scoprire di più di una persona in un'ora di gioco che in un anno di conversazione”!

Saranno tre le giornate dedicate ai Loppigames, nella Sala A del Salone San Benedetto. Si comincia l’8 gennaio, alle ore 19.30 con i giochi di conoscenza, cui seguirà una cena al sacco condivisa; venerdì 11 gennaio, alle 19.45, sarà la volta dei balli, della zumba, del pilates e anche dei giochi di società per chi non ama la danza; sabato 12, a partire dalle 15.30, le squadre saranno impegnate nei giochi “senza frontiere”, giochi cooperativi patrimonio dell’esperienza di Sports4peace, che diffonde la pace attraverso lo sport, dove non ci sarà la competizione tipica dei giochi estivi ma la cooperazione e sempre maggior affiatamento, per raggiungere insieme il fine proposto.

Le squadre in gara sono sette, di 20 membri ciascuno, ognuno proveniente dalle diverse realtà della cittadella per garantire l’eterogeneità: dai bambini agli anziani, dai sacerdoti alle famiglie, dagli studenti alle religiose. E, come sempre, saranno rappresentati tanti Paesi del mondo.

Per il calendario dell’iniziativa e maggiori informazioni, si può consultare il sito dedicato ai giochi: Loppigames 2019.

L’edizione estiva dei Loppigames, invece, impegnerà i partecipanti in classiche competizioni sportive, e si svolgerà dal 27 maggio al 2 giugno 2019.

«Per noi l’attività fisica e lo sport – ci dicono Cristina Marignani e Edson Galego, responsabili, nella cittadella, dell’aspetto della natura e della vita fisica – sono importanti quanto lo studio, il lavoro, l’accoglienza, ecc., perché contribuiscono alla crescita integrale della persona umana e della comunità».